Mission

ABBATTERE IL MURO DEL SILENZIO !!!

“Lo spreco di risorse, è fattore di corruzione e degenerazione della politica ma anche di aree crescenti della società attirate dal potere e dal suo uso disinvolto”.

Come abbiamo visto a seguito della recente pandemia, “In sanità, il federalismo ha completamento fallito il suo compito”. I vari governi, hanno sottratto alla sanità decine di miliardi, operando tagli al numero degli ospedali, ai posti letto e alla medicina del territorio, e al tempo stesso privatizzando alcuni servizi (Odontoiatria e Riabilitazione fisica) hanno messo a rischio la salute e la prevenzione di patologie che interessano un gran numero di cittadini Italiani. vedi (DCCM).

SPRECHI E CORRUZIONE, LA VERA EMERGENZA DI QUESTO PAESE!!!

“Corrompere in Sanità equivale ad uccidere, farlo su larga scala equivale a compiere una strage!”

Ai medici si chiede una maggiore etica ed umanità, ed ai cittadini di diventare GUERRIERI, in difesa della propria salute !!!
“Il diritto alla salute è l’unico che la Costituzione definisce come fondamentale” quindi bisogna iniziare a ragionare sulla base dei diritti dei cittadini, non di chi amministra o ci governa.

Questo sito ha come unico scopo quello di fornire un’informazione libera in merito alla salute, fuori dai giochi di potere, fornire un’altro punto di vista, quello di chi è ammalato.
Quello che i medici non sanno.

Non abbiamo la pretesa di possedere la verità, ci limitiamo a ricercarla, per questo promuoviamo il diritto alla critica.

VOGLIAMO VEDERCI CHIARO, SENZA CENSURE.!!!

Garantire un’ informazione libera sulla salute fuori dai giochi di potere.


Vogliamo vederci chiaro senza paraocchi…

Sanità, la denuncia: “I governi hanno sottratto 37 miliardi al Sistema Nazionale in dieci anni. A rischio le risorse del Patto per la salute”

Ogni qual volta la politica ha tentato di mettere mano al servizio sanitario nazionale le cose sono ulteriormente peggiorate. La relazione “fotocopia” del Cnel (1984-2019) offre un ritratto impietoso dell’immobilismo riformista della sanità italiana.

Questo rende evidenti le responsabilità di chi ha amministrato la sanità in questi anni.

Oggi dici sanità e pensi più ai reati che non alla salute. Corruzione, sprechi, medicina difensiva non sono solo degli illeciti o dei reati, ma la fonte di nuove malattie un vero e proprio attentato alla nostra salute.

Questa la frase pronunciata da un manager della sanità pubblica!!! Lo stesso che voleva dare “mazzate” alla pediatra ribelle.

Poi ci raccontano che non ci sono i soldi per la prevenzione!!! Ma non è vero….

Secondo l’ ISPE (Istituto per la Promozione dell’Etica in Sanità)
“Il costo stimato della corruzione nel Servizio Sanitario Nazionale supera i 23 miliardi di euro”, Libro Bianco

Anche secondo un recente rapporto….

Cala l’aspettativa di vita degli Italiani, ultimi fra i paesi Europei in spese per la prevenzione. (Repubblica)
L’aspettativa di vita degli Italiani? In calo per la prima volta. (La Stampa)
Sulla base del rapporto annuale dell’università Bocconi, ormai la salute è un “bene di lusso”: chi ha redditi più bassi non può permettersela.
Sanità, chi affronta corruzione e sprechi?
Rapporto corruzione nella sanità «Voragine» da 23,6 miliardi di euro
Corruzione: i dati di ‘Riparte il futuro’ sulla sanità. Vigilare è possibile.
È dunque la Salute il “bancomat” della finanza pubblica?

E come è avvenuto di recente con la vicenda del Covid 19 i piani pandemici non erano stati mai stati aggiornati, dal 2006, e tanto meno messi in pratica. E chi ha denunciato i ritardi è finito nei guai.

Un uso clientelare della sanità.

che, in larga parte si regge sul continuo scambio di favori, con episodi mai chiariti che riguardano l’attività e il ruolo delle opposizioni. I vertici della sanità condannati per aver falsificato una delibera. Ma dietro c’era ben altro di molto più grave e complesso…

SANITOPOLI: Tre anni di inchieste giudiziarie ed intercettazioni dove è emerso di tutto: voto di scambio, intrecci politica-criminalità, minacce mafiose al super teste dell’inchiesta, assenteismo in corsia, spreco di farmaci, evasione di ticket, falsificazioni di delibere e cartelle sanitarie e liste di attesa, ecc.ecc.ecc. Ora come è avvenuto per appaltopoli, e altre inchieste giudiziarie la Procura di Perugia ha deciso di non ammettere le intercettazioni al processo.
Leggi tutto…

Chi si oppone a questo “sistema” finisce nel mirino dei corrotti e l’arma che spesso si usa è la DIFFAMAZIONE, allo scopo di ricondurre tutti al silenzio.

Caso Bartoccioni: quando la Sanità è malata uccide i suoi figli migliori – Quotidiano dell’Umbria

Sandro Bartoccioni (cardiochirurgo) membro della consulta “medici ammalati”. Dall’altra parte: storia di tre medici ammalati

Quello che i medici non sanno.

LE NOSTRE INIZIATIVE

In questi anni, abbiamo denunciato più volte cosa stava avvenendo nella sanità, sono apparsi almeno 40 articoli di stampa, abbiamo intrapreso iniziative insieme ad altre 10 associazioni di malati, e come è possibile vedere alla pagina DCCM, nel corso degli anni sono intervenuti il Ministero della Salute, l’Istituto Superiore Sanità, il Sen. Ignazio Marino all’epoca presidente della Commissione Parlamentare sul S.S.N. e da ultimo la Presidenza della Repubblica ha inviato una richiesta di chiarimenti. Ma la regione ha continuato a mentire sapendo di mentire.

Ecco alcuni articoli:

“LA SALUTE AL PRIMO POSTO” Superando.it

LA PROTESTA DI UN MALATO… Vi sembra normale che si debba arrivare a tanto….per avere una risposta.

clicca sull’immagine per ingrandire

Una questione di salute e di dignità…..e di pubblica decenza.

Livelli di assistenza, escluse le terapie Odontoitriche e Riabilitative – il Messaggero 8 febbraio 2008
Appello per la salute dieci associazioni insieme…. – Il Messaggero 6 marzo 2008
Ho fatto un mutuo per potermi curare-Il Messaggero 5 aprile 2008


Sanità virtuosa e virtuale.

Lettera aperta Presidente Marini – la Nazione 6/3/2012

Lettera di denuncia riguardante le patologie dell’Articolazione Temporo Mandibolare – La Nazione 26/05/2003

Cantone: “Sanità scorribanda delinquenti di ogni risma”.
Lo stesso Raffaele Cantone della Autorità Nazionale Anti-corruzione, ha avuto modo di affermare che ci sono Magistrati di sinistra, che utilizzano la giustizia come una forma di “lotta di classe”. “Uno strumento indispensabile per fare carriera”, un vero e proprio “sistema” che per certi versi è persino peggiore della politica”.

UN USO DISINVOLTO DEL POTERE.. e una opposizione in gran parte addomesticata-

ABBIAMO TENTATO PIU’ VOLTE ED IN QUALSIASI MODO
di avere un’incontro con la Marini, ma non c’è stato nulla da fare.
Con iniziative pubbliche come nel caso della “la salute al primo posto” insieme ad altre 10 associazioni di malati. ASSOCIAZIONI CHE HANNO ADERITO ALL’INIZIATIVA

LA PRESIDENTE DELLA REGIONE HA SEMPRE RIFIUTATO DI RISPONDERE E DI INCONTRARCI!!!

Lettera aperta Presidente Marini

Nel 2019 è scoppiato un nuovo scandalo nella sanitàCONCORSOPOLI che ha portato alle dimissioni della Marini e al commissariamento della regione.

MaGrillo attacca la Marini per la turbo-pensione ma non dice nulla sulla corruzione e sul voto di scambio che ha portato alla rielezione della presidente e di tutti gli indagati di SANITOPOLI.

Poi la “strategia del comico” è stata quella di fare un’alleanza con il Pd e questo ha portato al suicidio politico del suo Movimento e alle dimissioni dei Consiglieri che in questi anni si erano battuti per scardinare questo “sistema”, e consegnando, di fatto, la regione nelle mani di Salvini.

COSA CI NASCONDONO SULLA NOSTRA SALUTE.
E’ stata una delle nostre prime iniziative di denuncia della corruzione.

La risposta non si è fatta attendere. Hanno inviato qualche “attivista” politico a strappare i manifesti!!!. La prova che la politica ha paura della denuncia pubblica.

Manifesti affissi regolarmente negli spazi pubblici, strappati solo perché contenevano i nomi dei politici in odore di corruzione. Ecco come è amministrata la sanità pubblica.!!!

In questo caso la denuncia riguardava un’ ennesimo spreco di soldi pubblici 200.000 euro per inaugurare l’ospedale di Foligno, un extra bonus, concesso dal sindaco di Foligno al Direttore Generale Asl W. Orlandi, aggirando ogni forma di controllo (Consiglio dei Sindaci e Comitati Consultivi) così come per altro è stabilito nei piani sanitari della regione Umbria.

LA SANITA’ COME UN BANCOMAT

SOLDI PUBBLICI, SOTTRATTI ALLE CURE DEI MALATI usati a fini personali. Agenzia regionale del farmaco nemmeno un bilancio. Oltre un milione di euro di farmaci ammassati nel vano caldaie pronti per essere bruciati. Tutto a beneficio di un’unica persona!!!(leggi sanitopoli)

clicca sull’immagine per ingrandire

“Studia il passato se vuoi conoscere il futuro.
(Confucio)

I CONFLITTI DI INTERESSI DIMENTICATI.

Aids: dopo vent’anni e oltre 28 milioni di euro pubblici, del vaccino non c’è traccia Un’altro scandalo che vede coinvolto L’Istituto Superiore di Sanità.

ECCO LA LISTA DEI MEDICI ITALIANI E DELLE FONDAZIONI, UNIVERSITÀ FINANZIATI DALLA GLAXO-SMITH-KLINE NEL 2015, 2016 E 2017 A sorpresa nella lista salta fuori l’Istituto Superiore di Sanità, perchè ? A cosa servono questi soldi?

PSICOFARMACI EFFETTI COLLATERALI

La guerra dei vaccini

I conflitti di interessi (dimenticati)

Una storia infinita…. Sangue infetto / e i 280 milioni dei Marcucci a Poggiolini

Riparte il Futuro – FIRMA LA PETIZIONE

E LA STORIA POTREBBE CONTINUARE…..