Ecco come l’egoismo ingombrante di pochi frena l’evoluzione possibile di un paese. Esiste un partito trasversale (oscuro) avverso alla democrazia, che utilizza i mezzi di comunicazione per disinformare e tutte le scienze per illudere e stupire gli individui: al punto che a fronte di un problema sanitario che riguarda la salute di milioni di Italiani, vista l’ampia sintomatologia, la totalità dei medici (m.m.g.) dichiara di essere completamente all’oscuro di questo argomento, anche se da luogo alla mancata diagnosi e sprechi inimmaginabili, e ad una gravissima inappropriatezza nelle prescrizioni e nella cura, mentre il Ministero della Salute resta in silenzio su una “verità” che oramai è sotto gli occhi di tutti.

Una scienza senza coscienza è una dannazione per l’anima… Questo nel corso degli anni ha dato luogo ad una vera e propria “mafia sanitaria” dal grande potere intimidatorio che porta i pazienti, non a chiedere il riconoscimento della cura, ma bensì a tacere e a teorizzare cure “fai da te”: byte, resina a freddo, carta da masticazione e trapanino da hobbystica.

LA CURA “FAI DA TE”

Una sanità che risponde agli interessi, della politica e delle lobby, anzi che dei cittadini, un sistema che ha come unico scopo quello di rendere vittime gli onesti, corrotti quelli che si lasciano corrompere, e che considera cavie umane il resto della popolazione Italiana.